Candidato Sindaco

Cari concittadini, sono Severino Serafini, il “Seve” come mi chiamano tutti. Ho 34 anni, sono sposato con Giorgia e ho due figli, Mattia e Gabriele, di professione sono geometra. Il mio paese e la politica, sono le mie passioni. La famiglia, la mia vita.

Sono orgoglioso di presentarmi come Candidato Sindaco per “Uniti in Massa”, un gruppo che, dopo essere andato vicinissimo alla vittoria delle amministrative 2014 (quei fatidici 13 voti!), in questi anni ha continuato ad impegnarsi in consiglio comunale, con l’entusiasmo di chi pur non essendo al governo di Massalengo, ha dato il massimo. Più di quanti erano stati chiamati dai cittadini ad amministrare. Uniti in Massa è un gruppo eterogeneo, di cittadini con idee importanti che possono e vogliono migliorare davvero un paese che, negli ultimi anni, ho visto appassire come una pianta alla quale sono state tagliate le radici. E la colpa è di chi ha gestito il Comune da quasi un decennio, facendolo infine commissariare.

Con il sostegno di quanti vorranno darmi fiducia, riporteremo Massalengo subito alla normalità, e a un grande miglioramento nel corso del mandato.

Da 14 anni siedo nel Consiglio Comunale, e la voglia di occuparmi dei problemi della collettività non è mai venuta meno, spendendomi in tutte le battaglie in cui ho creduto, insieme al gruppo di Uniti in Massa: alcune le abbiamo vinte, altre no, altre erano talmente buone da essere fatte proprie dalla maggioranza, ma applicate male.

Mi rivolgo ai massalenghini che da lungo tempo mi conoscono e soprattutto a quanti sono venuti a vivere qui più di recente, con l’obbiettivo di garantire loro una realtà sicuramente migliore di quella che hanno trovato, o speravano di trovare.

Il mio impegno quindi sarà massimo e nell’esclusivo interesse della comunità tanto più che oggi, da genitore, sento la grande responsabilità di promettere ai miei figli, ora bambini ma che immagino già grandi, di crescere in una terra sana, vivibile, migliore. In un paese più Sicuro, Vivo e Accogliente. Loro mi danno la forza di credere nel futuro, voi datemi la possibilità di costruirlo.